fbpx

Mastoplastica Riduttiva: nuova armonia al tuo seno

Chirurgia di riduzione del seno eccessivamente voluminoso per migliorarne forma e proporzioni

Un seno pieno è senz’altro associato all’idea di femminilità e sensualità. Seni eccessivamente grandi, generalmente sproporzionati e cadenti, possono invece costituire un problema estetico, fisico, e addirittura un disagio psicologico per ragazze e donne di ogni età. Mal di schiena, difficolta a svolgere alcuni sport, irritazioni da reggiseno, ma anche vergogna, fatica ad accettare la propria immagine e a mostrarsi, sono alcuni dei disagi spesso provocati dalla macromastia. La mastoplastica riduttiva è l’intervento di chirurgia estetica seno che, attraverso l’asportazione del tessuto mammario in eccesso ed il rimodellamento del seno, permette di ridurre il volume del seno migliorandone la forma e le proporzioni, e di correggere eventuali asimmetrie mammarie. Per un seno finalmente più leggero ed esteticamente gradevole, totalmente in armonia con il resto della figura corporea.


PROCEDURA

L’intervento di mastoplastica riduttiva può essere effettuato in day-hospital o con una notte di degenza e richiede dalle due alle tre ore e mezza. La riduzione del seno si pratica solitamente in anestesia generale o, nei casi più semplici, in anestesia locale con sedazione. A seconda del caso specifico il chirurgo estetico pratica delle incisioni – intorno all’areola, verticalmente sotto dall’areola fino alla piega del seno o anche lungo la piega del seno se i seni sono molto grandi – e rimuove chirurgicamente adipe, pelle e tessuto ghiandolare in eccesso. A questo punto il seno viene rimodellato ed il capezzolo riposizionato, riducendo se necessario la dimensione dell’areola per armonizzarla ai nuovi e ridotti volumi. La sutura intradermica delle incisioni, l’eventuale inserimento di tubicini di drenaggio e la realizzazione di un bendaggio compressivo – entrambi da rimuovere dopo 1-2 giorni – completano l’operazione. I segni delle incisioni dell’intervento di riduzione mammaria sono inevitabili ma tenderanno ad apparire sempre più impercettibili con il passare del tempo.



POST-OPERAZIONE

L’intervento di mastoplastica riduttiva prevede un periodo di convalescenza di circa 10 giorni, dopo i quali si potrà riprendere gradualmente la normale routine quotidiana evitando solo gli sforzi maggiori per ancora due settimane. Temporanei lividi, gonfiori, fastidi, e aumento o diminuzione della sensibilità ai seni sono da considerarsi assolutamente normali nei giorni successivi all’operazione e andranno a svanire entro qualche settimana. Uno speciale reggiseno contenitivo andrà indossato per circa un mese e mezzo per proteggere e sostenere durante la guarigione.



RISULTATI

I risultati dell’intervento di riduzione del seno hanno un impatto estetico straordinario, una volta completata la guarigione. La riduzione del seno restituisce self-confidence e serenità ad ogni donna senza stravolgerla, valorizzandone la femminilità. La conquista di un decolleté più piccolo, armonioso e proporzionato alla silhouette grazie alla chirurgia del seno sarà definitiva.


Fissa un appuntamento